Home Presentazione

Menu

Presentazione

 

 La magia

La magia e' necessaria per il bambino, non solo per il bambino inteso come fascia di età , ma sopratutto per quel bambino che e' dentro di noi e che diventando grandi, noi muriamo dentro. Dentro il falso perbenismo, dentro il nostro bisogno di essere adulti, dentro le nostre paure di dimostrare chi siamo realmente, dentro le maschere che indossiamo. La magia crea delle piccole crepe nelle dighe da noi edificate, così che la natura del bambino nascosto, incomincia a spingere finchè non crolla tutto e fuoriesce con potenza la gioia e la serenità .

Juan Tamariz

.
.

La Letteratura viene convenzionalmente suddivisa in una molteplicità  di sottogeneri che ne rendono la classificazione molto più semplice. Ne fanno parte anche la Favola, la Fiaba e la Parabola.

La favola 

E' un componimento letterario breve, narrativo, che fornisce un insegnamento di carattere morale o didascalico. I protagonisti delle favole sono in genere animali antropomorfizzati (più raramente piante, oggetti inanimati o personaggi fantastici) rappresentanti dei vizi e delle virtù degli uomini. Le favole sono un genere letterario di origine antichissima, presente nel folklore di gran parte delle culture del mondo, talvolta con forti correlazioni con la mitologia. I due autori di favole per antonomasia sono Esopo e Fedro e molti altri, tra cui Jean de La Fontaine, il genio Leonardo da Vinci e il grande Tolstoj.

La fiaba

E' un tipo di narrativa che ha origine dalla tradizione popolare, caratterizzata da componimenti brevi e centrati su ambienti e personaggi fantastici come fate, orchi, giganti e così via. Si distingue dalla favola, dove la componente fantastica e' generalmente assente, e la narrazione ha un intento allegorico e morale più esplicito.
Molti pensano che le fiabe sono tradizionalmente pensate per intrattenere i bambini, ma non e' del tutto corretto: esse venivano narrate anche mentre si svolgevano lavori comuni ed erano un piacevole intrattenimento per chiunque, gradite ad adulti e bambini di entrambi i sessi ed avevano grande importanza per la vita della comunità .
Fra i trascrittori di fiabe più noti della tradizione europea si possono citare Charles Perrault, i fratelli Grimm, Italo Calvino e Aleksander Afanasiev. Fra gli inventori di fiabe più celebri ci sono Hans Christian Andersen, Collodi (inventore di Pinocchio) e James Matthew Barrie (Peter Pan).
Ancora oggi, nelle opere degli scrittori moderni, possiamo riconoscere l'eredità  della fiaba. Nei racconti fantastici, nelle storie di fantascienza, fantasy e horror e in altri generi di narrativa, si incontrano esseri incredibili e accadono fatti straordinari come nelle fiabe, ma e' soprattutto nella narrativa per ragazzi ad essere evidente l'eredità  della fiaba.

Il Fantasy
E' un termine di lingua inglese, con il quale si indica un genere letterario, nato nell'ottocento, i cui elementi dominanti sono il mito e la fiaba. Eterna lotta tra bene e male in cui solitamente spicca un oggetto magico o dai poteri straordinari come una spada o un anello, un libro o una pietra magica. La letteratura Fantasy molto spesso parla di magia, coraggiosi cavalieri, damigelle in pericolo, creature mitologiche e avventure; a seguito del successo che questo genere ha ottenuto durante il XX secolo, si e' operata una suddivisione in svariati filoni: Fantasy epico, comico, romantico, mitologico, dark, storico, per ragazzi, etc.


(Estratto da http://it.wikipedia.org/)

.

The Magical World non e' un sito specifico per bambini, ma e' un sito rivolto a tutti, grandi e piccoli, in cui si parlerà  di ogni forma di "magia", dalla favola più semplice al racconto che potrebbe trattare di "incontri del terzo tipo", di "visioni celestiali o incubi",  inventati o realmente accaduti a chi scrive, di tutte quelle "coincidenze" che capitano e di cui non sappiamo dare una spiegazione.

.
.
.